lunedì 12 novembre 2007

sabato 10 novembre 2007

giovedì 18 ottobre 2007

riecchime!

ho finalmente un computer!
..non ci speravo più...

giovedì 5 aprile 2007

...solo nel giardino del re.


La rassegnazione è il sentimento che odio di più.
L'impotenza davanti agli eventi inesorabili,mi causa un profondo stato d'ansia.
L'ansia del niente mi devasta.
E' come lottare contro i mulini a vento.
Perdo con la vita e con me stessa quando lascio uscire la parte negativa che c'è in me...ed è talmente negativa che annienta ogni cosa.
Uccide amicizie,rapporti,uccide la fiducia guadagnata,allontana da me chiunque provi affetto,amore o simpatia per la bestia cattiva che sono.
Tabula rasa.
Non resta più nulla.
Ho torto e lo so.
Forse mi fanno meno paura il disprezzo degli altri,l'odio,la solitudine,la cattiveria,della stima,del rispetto,dell'amicizia,dell'affetto.
Dentro di me scatta un click...e divento insopportabilmente sbagliata...e questo succede da sempre.

E' successo ancora.

Ho esagerato ancora.
Non so perchè accade...perchè questo spirito di autodistruzione continua ad accompagnarmi nel mio viaggio verso la morte.

Questa volta sembra peggio delle altre ma forse ogni volta sembra peggio delle altre.

Vorrei riavvolgere il nastro e cancellare le parole che ho detto,il veleno che ho sputato,la schifezza che la mia mente ha partorito.

Voglio,voglio,voglio,l'erba voglio....ma il giardino del re è bruciato.

L'erba voglio non esiste più...mi tengo ciò che resta,raccolgo i cocci e pago...come sempre è stato pago un prezzo talmente alto che se mi fossi morsa la lingua...almeno una volta...almeno per questa volta...

...guardo il latte versato con la consapovelezza che tutto ciò che posso fare è restare qui a guardarlo fino a quando non sarà ingiallito e definitivamente seccato.

domenica 1 aprile 2007

...barcolla ma non molla...




[...]Silvio Berlusconi, intervenuto alla prima conferenza organizzativa di Azione sociale, invitato da Alessandra Mussolini, lancia un appello:

"O si trova il modo di andare presto alle elezioni o almeno ricontiamo le schede."


E ricordando anche il richiamo fatto dalla Mussolini al dovere della memoria, l'ex premier non ha mancato di sottolineare "il dovere di ricordare che cos'è e cosa è stato il comunismo, le atrocità che ha commesso. Abbiamo il dovere di farlo, acculturando i nostri figli che queste cose non le apprendono nei libri di scuola. Si è trattato dell'impresa più disumana e criminale della storia dell'uomo", ha incalzato il presidente di Forza Italia.[..]

Forse non li ha paragonati ai nazi-fascisti per non offendere la cara Alessandra...ricordo ancora la sua frase più celebre..."meglio fascisti che froci"...

Avanti di questo passo e scommetto che Silvion lancerà un appello per fare la riconta delle vittime della seconda guerra mondiale...

venerdì 16 marzo 2007

Turco: giu le mani da sta canna!


[..] (Adnkronos/Adnkronos Salute) - Il Tar del Lazio ha sospeso il decreto voluto dal ministro della Salute, Livia Turco, che ha raddoppiato la dose lecita di cannabis per uso personale, innalzandola da 500 milligrammi a 1 grammo.


Il ministro della Salute ha annunciato che farà ricorso al Consiglio di Stato contro la sentenza del Tar del Lazio.

"In genere - afferma il ministro - rispetto le sentenze. Ma in questo caso farò ricorso al Consiglio di Stato. C'è un dato tecnico giuridico infondato alla base della decisione, vale a dire che non può intervenire la discrezionalità politica. Non è così sulla base della legge Fini-Giovanardi, non lo è sulla base degli atti della Commissione insediata dal governo precedente che stabilisce la soglia massima di cannabis. Dunque - conclude il ministro - se è invalidato questo decreto, lo è anche il precedente e la stessa legge Fini-Giovanardi"

Il Tar ''ha dimostrato come fosse assurda e sbagliata la scelta del governo'' ha commentato in una nota Maurizio Gasparri, dell'esecutivo di Alleanza Nazionale

''Un governo - aggiunge il parlamentare di An - che vuole distruggere la famiglia, favorire la circolazione della droga, attentare alla vita degli italiani e che viene smentito perfino dal Tar. E' un governo che non va più da nessuna parte e che dovrebbe prendere atto che la sua stagione si è conclusa. La decisione del Tar ci conforta e dimostra che la lotta alla droga deve proseguire con l'applicazione della legge Fini. Una normativa che censente la prevenzione e il recupero per i tossico dipendenti e che contrasta lo spaccio''.

''La decisione del Tar del Lazio conferma la fondatezza di tutte le nostre critiche al decreto Turco mosse in questi mesi'' ha dichiarato in una nota il capogruppo Udc alla Camera, Luca Volonté. ''Pur di accontentare le frange più estremiste della sinistra contrarie a quanto previsto dalla legge - sostiene l'esponente centrista - il ministro della Salute non si era fatta scrupoli nel raddoppiare le soglie per l'uso di cannabis, anche se ciò andava a discapito dei giovani e delle famiglie''.[..]

Quello che più mi stupisce è che nessuno di loro accenna mai alla lotta al narco-traffico.
Eppure non è difficile arrivarci.
Se quelle due squallide cannette me le vendessero legalmente non solo si arricchirebbero le casse dello stato ma si svuoterebbero quelle dei signori della droga.
E se lo stato non volesse per principio fare il pusher che depenalizzasse la coltivazione per uso personale invece di appioppare una condanna che va da 6 a 20 anni per una piantina che non produce più di 60 gr.
Sembra che ti mettano in galera perchè non hai dato la tua quota alla criminalità organizzata...

...e poi mettetevi anche nei panni delle forze dell'ordine: non sanno più che pesci pigliare!
Quello che ingabbiano oggi glielo fate liberare domani e viceversa!

Gli passa la voglia di lavorare...a voi non passerebbe?

No! Questo non controlliamolo che dopo ci tocca di scrivere scartoffie per tre ore!!

Pleaseeee: prendete una decisione!

giovedì 15 marzo 2007

Ministro Turco: e adesso cheffffammmoo????




Butta via tutto!

Il Tar del Lazio ha sospeso il cosiddetto "decreto Turco", il provvedimento del ministro della Salute che ha innalzato da 500 milligrammi a 1 grammo la quantità massima di detenzione di cannabis, al di là della quale scattano le sanzioni penali.

Sono state così accolte le richieste di sosospensione del decreto fatte dal Codacons e da una cooperativa sociale-comunità terapeutica di Taranto. L'ordinanza dei giudici è stata pubblicata oggi.

Non è giusto però!
Prima ti fan comprare da cremare,ti fan rischiare la pelle per andarlo a prendere e quando finalmente torni a casa sano e salvo e con bel pò di cash in meno...ti senti dire:

bravo!...però adesso butta via tutto.

Voglio un risarcimento!
Lo stato mi deve restituire i soldi che ho speso dal pusher...
...che dite vado in caserma con il fumello e gli dico: guardate stamattina han cambiato ancora le cose,aiutatemi voi e tenetevi quello che non mi posso fumare perchè altrimenti tutta sola e senza pallottoliere non ci salto fuori?

...avevo 4 in matematica...

THINK POSITIVE!



:D

martedì 13 marzo 2007

sabato 10 marzo 2007

ANNOZERO: LA FARSA CONTINUA


Bacchettato per aver violato le norme sui minori per via delle immagini trasmesse in fascia protetta,quella primadonna di Santoro rischia il cadreghino e se lo merita: un modo peggiore non lo poteva trovare.

Ho due figli di 6 e 7 anni e sono lieta che esista una fascia protetta,quando i bimbi sono a nanna per me potete trasmettere anche i film porno...ma se sono li sul divano con me alle 21.30 mi ruga il culo dovermi mettere a spiegargli cosa sono e cosa significano quelle immagini e i diritti civili e l'emarginazione e la lotta che stanno intraprendendo e i dico e i pacs e la fessa di sorata...
non è pronto rischio solo di confonderlo.
Detto questo probabilmente il caro Santoro crede di gettare fumo negli occhi nella speranza che chi guarda il programma si dimentichi o perda di vista quello che invece non fa,quello che dovrebbe fare,quello che ha paura di fare..e cioè parlare dei suoi colleghi tutt'ora epurati...
...mi viene anche il sospetto che sia terrorizzato dal rientro dei suoi colleghi: ha paura che dopo non se lo fili più nessuno,adora il suo ruolo di primadonna e non è capace di rinunciarvi.

Questa volta hai scazzato però e la cosa che mi fa più infuriare e che sei addirittura riuscito a farmi dare ragione a Gasparri.

Che il tuo dio ti strafulmini.