domenica 1 aprile 2007

...barcolla ma non molla...




[...]Silvio Berlusconi, intervenuto alla prima conferenza organizzativa di Azione sociale, invitato da Alessandra Mussolini, lancia un appello:

"O si trova il modo di andare presto alle elezioni o almeno ricontiamo le schede."


E ricordando anche il richiamo fatto dalla Mussolini al dovere della memoria, l'ex premier non ha mancato di sottolineare "il dovere di ricordare che cos'è e cosa è stato il comunismo, le atrocità che ha commesso. Abbiamo il dovere di farlo, acculturando i nostri figli che queste cose non le apprendono nei libri di scuola. Si è trattato dell'impresa più disumana e criminale della storia dell'uomo", ha incalzato il presidente di Forza Italia.[..]

Forse non li ha paragonati ai nazi-fascisti per non offendere la cara Alessandra...ricordo ancora la sua frase più celebre..."meglio fascisti che froci"...

Avanti di questo passo e scommetto che Silvion lancerà un appello per fare la riconta delle vittime della seconda guerra mondiale...

2 commenti:

Nicola Andrucci ha detto...

ce lo caveremo mai dai maroni berlusconi?

Targaryen ha detto...

...direi che dopo di lui tocca a pie"v"silvio:
quindi la risposta è no.